Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

De ignoto cantu
De ignoto cantu Print E-mail

   28 Ottobre 2017 Ore 21:00

Monastero di Fonte Avellana (Serra S. Abbondio)

Concerto vocale strumentale di 

insieme vocale vox cordis 

PROGRAMMA:   
WOLFGANG AMADEUS MOZART REQUIEM 
in Do min op. 626 per pianoforte, coro e soli

Soprano: Elisa Pasquini    
Mezzosoprano: Benedetta Nofri
Tenore: Luca Lippi                                   
Basso: Roberto Locci                                   
Pianista: Loris di Leo                                   

Direttore: Lorenzo Donati

  Sabato 3 Dicembre

Eremo di Montegiove (Fano)

concerto "sicut cervus"

Il giorno 3 dicembre 2016, alle ore 18:00, il Complesso Vocale Vox Cordis, diretto dal M°.Lorenzo Donati, terrà il Concero "SICUT CERVUS" nella chiesa dell'Eremo di Monte Giove di Fano .

Il Concerto "SICUT CERVUS" partirà dal canto gregoriano che riveste il Salmo 41, desiderio dell'esule che "come il cervo anela ai corsi d'acqua" così egli anela alla pace. Quindi percorrerà la storia della musica che ha cantato e continua a cantare questo Salmo fino a oggi. Sarà anche questa una grande opportunità per affrontare in bellezza il cammino che ci approssima al Natale. 

Francisco Feliciano (1941-2014) Silence my soul (per voci)
Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594) Sicut Cervus(4 voci) 
Tomas Luis de Victoria (1548-1611) Ave Regina caelorum(2 cori) 
Dietrich Buxtehude (1637-1707) Kyrie from missa brevis (5 voci) 
Francis Poulenc (1899-1956) Timor et Tremor (4/6 voci) 
Lorenzo Donati (1972) Sicut cervus (16 voci) 
Felix Mendelssohn-Bartoldy (1809 -1847) Veni Domine(coro femminile e organo) 
Felix Mendelssohn-Bartoldy (1809 -1847) Laudate pueri(coro femminile e organo) 
Manolo da Rold (1972) Sweet (coro maschile a 4 voci) 
Francis Poulenc (1899 - 1956) Quatre petites priéres (coro maschile ) 
Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594) Super flumina Babylonis (4 voci) 
Gabriel Rheinberger (1839 -1901) Abendlied (6 voci) 
Charles Villiers Stanford (1852-1924) Beati quorum via (6 voci) 
Robert Lucas Pearsall (1795-1856) Light of my soul (6 voci) 
Jan Sandström (1956) Sanctus (4 voci)

 

Sabato 20 Agosto 2016

Eremo di Montegiove (Fano)

Concerto Toccami l'anima

PROGRAMMA

Anonimo 
Le Forze d'Ercole 
Lodesana Gagliarda 
Da Intabolatura nova di varie sorte de Balli da sonare. In Venetia Appresso di Antonio Gardane,
1551

Marcantonio Cavazzoni 
Madame vous avez mon Coeur 
Da Recerchari Motetti, Canzoni composti per Marco Antonio di Bologna. Libro primo, Venezia 
1523

Claudio Merulo 
Toccata prima dell’undecimo detto quinto tono 
Da toccate d’intavolatura d’Organo libro secondo 1604

Claudio Merulo 
Canzon la Bovia 
Da canzoni d’intavolatura d’organo libro primo 1592

Vincenzo Pellegrini 
Canzon la Gentile 

Da Canzoni de intavolatura d'Organo fatte alla Francese. In Venetia, Appresso Giacomo Vincenti, 1599.

Claudio Merulo 
Toccata prima del primo tono 
Da toccate d’intavolatura d’Organo libro primo 1598

Claudio Merulo 
Susanne un jour 
Da canzoni d’intavolatura d’organo fatte alla francese libro terzo 1592

Gerolamo Cavazzoni 
Ricercar primo 

Da Intavolatvra, cioè Recercari Canzoni, Himni, Libro Primo. Venezia 1542

Claudio Merulo 
Ricercare del primo tuono 
Da Ricercari d’intavolatura d’organo libro primo (Venezia 1567)

Ore 18,30 AL CLAVICEMBALO IL M° MARCO MENCOBONI

BIOGRAFIA MARCO MENCOBONI
Marco Mencoboni, clavicembalista e organista, è nato nel 1961 a Macerata. Ha studiato con Umberto Pineschi, Ton Koopman, Jesper Christensen e Gustav Leonhardt. Ha conseguito presso il Conservatorio di Lecce il diploma superiore in Vocalità Rinascimentale con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Diego Fratelli. Da anni si dedica alla ricostruzione del repertorio musicale antico delle Marche; grazie al suo lavoro, è tornato alla luce un mondo musicale di grande valore, fino a pochi anni fa completamente sconosciuto. Dal 1999 è direttore artistico del Festival Cantar Lontano, che si tiene ogni anno ad Ancona. Al suo incessante lavoro di ricerca si deve la riscoperta e rivalutazione della prassi del cantar lontano, raffinatissima modalità esecutiva della musica vocale che si realizzava nel Rinascimento disponendo i cantori in diversi punti dello spazio performativo, in modo che non fossero visibili; il risultato che ne deriva è quello di un’immersione totale nella musica, come se ad eseguirla fossero tanti cori. Alla passione per la musica unisce il piacere della scrittura, della fotografia e del viaggio. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati dalla rivista FMR; nel 2007 ha realizzato il suo primo cortometraggio dal titolo Looking for Vicky. Sempre per il cinema ha sceneggiato ed interpretato il film Un canto lontano per la regia di Alberto Momo e con la partecipazione di Toni Servillo (premio corto cortissimo alla Mostra del Cinema di Venezia 2008). Ha fondato e dirige l’etichetta discografica E lucevan le stelle Records per la quale ha produtto una trentina di dischi dedicati alla musica inedita della sua terra. Si esibisce regolarmente nei più importanti festival musicali, tra i quali Ambronay, Utrecht, Anversa, Pontoise, Lisbona, Sferisterio Opera Festival, Rossini Opera Festival, solo per citarne alcuni. Recentissimo (2011) l’inizio della collaborazione con Pier Luigi Pizzi intorno all’opera di Monteverdi sia sacra che profana. È regolarmente direttore ospite della FORM, l’Orchestra Filarmonica delle Marche. Dal 2011 fa parte del Consiglio di amministrazione del REMA (Réseau Européen de la Musique Ancienne, Parigi), network europeo dei festival di musica antica sostenuto dall’Unione Europea. Ha collaborato con Jordi Savall, Max van Egmond, Gabriel Garrigo, Toni Servillo, Olivia Williams, Luis Miguel Cintra, Anna Caterina Antonacci. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti; il Metropolitan Museum di New York gli ha commissionato un importante progetto di restituzione musicale. Nel 2013 sarà presente come direttore alla Cité de la Musique di Parigi e alla Casa da Musica di Porto. La particolarità e spettacolarità delle produzioni che realizza all'interno del Festival Cantar Lontano lo portano a tenere conferenze sul concept delle sue produzioni (Estella Festival de Musica Antigua 2012, Stoccolma Festival di Musica Antica 2013). Nel 2010 ha realizzato in prima mondiale al Porto di Ancona uno spettacolare concerto dove dall'alto di una gru ha diretto le sirene di sette navi ormeggiate nelle varie banchine del porto, unendo le loro note, intonate con le note dell'esacordo guidoniano, alle voci di quattro cantanti disposti anch'essi sulle gru del porto. Il suo ultimo progetto si è concretizzato con la nascita dell'orchestra barocca Canalgrande (2012), composta da giovani musicisti provenienti da tulle le nazioni bagnate da mare adriatico. Dal 2013 collabora come docente all'Accademia Rossiniana di Alberto Zedda presso il Rossini Opera Festival di Pesaro. Dal 2015 è vicepresidente del REMA, l'associazione europea dei festival di musica antica. Per il Festival di Musica Antica Utrecht ha realizzato nel 2016 una serie di tutorial video sulle peculiarità della musica antica. http://oudemuziek.nl/festival/early­music­tutorials/